In barca a vela nella Laguna nord di Venezia

Dati itinerario Periodo consigliato Primavera, Estate, Autunno Telefono+39 041 8626322
Vi consigliamo di munirvi di carte nautiche per la navigabilità dei canali

Partendo da Cavallino, vagando a pelo d'acqua con la barca a vela, si costeggiano le piccole isole ricche di vegetazione e flora selvatica, tra cui i limonium, dalle splendide fioriture di colore viola, o anche l'artemisia cerulea e le tamerici. Poi ci si inoltra tra tranquilli canali delle valli da pesca con i giunchi e i tipici canneti.

Qui ci si perde nell'osservare l'avifauna lagunare che in questa zona staziona tranquilla. Questo è il regno della garzetta, dell'airone bianco e cinerino, del cavaliere d'Italia, del falco da palude, della folaga, del gabbiano reale, ma è consueto avvistare anche i fenicotteri rosa che, organizzati in colonie, frequentano questa parte di laguna.
Viene naturale lasciarsi conquistare dall'ambiente lagunare di Lio Piccolo e percorrere una facile, ma appagante esplorazione del canale che raggiunge Treporti.

Veleggiando a nord verso le bellissime isole di Burano, Mazzorbo e Torcello è doveroso concedersi una sosta.

Nella bellissima Burano gli occhi saranno catturati dai colori sgargianti delle case variopinte, a Mazzorbo, invece, ci si rilassa passeggiando tra orti e vigneti.

Infine Torcello ci aspetta con gli affascinanti mosaici dorati dell'antica Basilica di Santa Maria Assunta.

Alla fine del viaggio resteranno sicuramente nel cuore i colori, i profumi, la natura e l'arte di questo piccolo mondo dove il tempo sembra essersi fermato.


E' impossibile non godere della quiete e dei silenzi che sovrastano queste aree e perdersi in una dimensione dove terra e acqua si fondono armoniosamente