Marmolada e Val Pettorina

Sport e relax al cospetto del massiccio più alto delle Dolomiti

Rocca Pietore è il capoluogo della suggestiva Val Pettorina. Questo pittoresco paese è porta d'ingresso a una delle mete più ambite per chi ama il contatto con la montagna più autentica: la Marmolada, che con i suoi 3.343 m è la più alta vetta dolomitica. Poco distante troviamo Sottoguda, inserito nel Club dei borghi più belli d’Italia, con i suoi meravigliosi fienili adiacenti alle case. La stupenda gola dei Serrai, oggi "Riserva Naturale", si estende per circa due chilometri tra Sottoguda, ultimo villaggio della valle e Malga Ciapela ai piedi della Marmolada. 

ESTATE

Molte le vie ferrate che la zona offre: da quella del Sas de Rocia, abbastanza semplice, alla più impegnativa via ferrata delle trincee, a quella per veri e propri esperti della Marmolada. Più accessibili i sentieri attrezzati e spettacolari  che portano  attraverso la Val Ombretta, sotto la parete sud ovest della Marmolada.   Gli stradisti potranno invece sfidare i durissimi tornanti del passo Fedaia emulando così i grandi campioni del ciclismo moderno.

INVERNO

La Ski Area Marmolada, è il comprensorio sciistico più panoramico delle Dolomiti. Dai 3265 m. si può scendere per più di 1800 m. di dislivello in 12 km di pista: “La Bellunese” tra le più belle piste dell’intero arco alpino. La Ski area Marmolada è collegata alla ski area di Arabba, attraverso il Passo Padon, che consente di accedere poi al lungo e interessante itinerario del Sellaronda e al Giro della Grande Guerra grazie allo ski bus che collega Malga Ciapela ad AllegheOgni inverno la gola dei Serrai, con le sue cascate di ghiaccio, attira scalatori da tutto il mondo, in particolar modo in occasione dell'Ice Climbing Meeting.

 

Leggi di più

itinerari consigliati

informazioni

nei dintorni



Photogallery