Foto di Roberto Zanette
La Foresta di Somadida

Dati itinerario Periodo consigliato Estate Telefono+39 0435 400666
Indossate abbigliamento comodo e scarpe da trekking. Visite guidate da giugno a settembre su prenotazione

La Foresta di Somadida è il più grande bosco del Cadore ed è una delle più belle foreste delle Dolomiti. Si trova a Palus San Marco ed è attorniata dalle maestosità del Cristallo, del Sorapiss e delle Marmarole, cime tutelate dal Patrimonio UNESCO.

Nel passato la Foresta venne sfruttata dalla Serenissima come riserva di legname per la sua flotta navale, mentre oggi è un'area protetta e custodisce al suo interno un patrimonio naturalistico e faunistico di grande valore. 

Sotto agli alti abeti rossi e bianchi, che assieme ai larici e ai faggi costituiscono la presenza più consistente, si stende un sottobosco che vanta alcuni dei fiori più belli delle Dolomiti. Bellissima e rara la "pianella della Madonna" o "scarpetta di Venere", un'orchidea di montagna vellutata. Non manca il goloso mirtillo, nelle sue varietà rosso e nero, ingrediente base di deliziose marmellate. Per quanto riguarda la fauna, in quest'area è presente da sempre la volpe, e poi camosci, cervi e caprioli.

All'interno dell'area protetta è stato allestito anche un centro informativo con pannelli didattici che illustrano l'aspetto geomorfologico, faunistico e vegetazionale del territorio ed aiutano la comprensione dell'ambiente della riserva naturale.


Vicino al Centro Visite troverete “La biblioteca del bosco”, dove sono messi a disposizione dei visitatori decine di libri e audioguide per non vedenti, che hanno come tema la foresta e più in generale la natura.