Woodstock. Freedom L'energia rock di Asolo in una mostra al Museo Civico.
Informazioni evento Mostre - Musica e concerti - Grandi eventi Dal 23 febbraio 2019 Al 12 maggio 2019 (solo il venerdì)
Asolo Sito web Chiedi info (0039) 0423952313
A cinquant'anni da quel famoso 15 agosto 1969 il mito di Woodstock sarà raccontato al Museo e alla Torre civica di Asolo attraverso la mostra "Woodstock: freedom", uno straordinario percorso che abbraccia cinema, musica e arte per rivivere un periodo rivoluzionario che cambiò la vita di un'intera generazione di giovani.
Organizzata dalla Città di Asolo - Assessorato alla Cultura, dal Museo Civico e dall'agenzia MV Eventi su progetto di Matteo Vanzan, l'esposizione asolana sarà un viaggio emozionale e multimediale che vuole far immergere il visitatore nelle atmosfere degli anni sessanta per comprendere le motivazioni storiche e sociali che portarono cinquecentomila ragazzi a vivere i tre giorni di peace&music sotto l'inno di Richard P. Havens: Freedom!
Registi, cantanti, scrittori e pittori ispirarono, e raccontarono, il clima di un’epoca che ebbe come fuoco d’artificio finale la tre giorni di peace&music. A creare il mito furono proprio quei ragazzi stesi sull’erba e nel fango, cullati dalle schitarrate di band che fecero grande la storia del rock. Ci si dimenticò della guerra, delle contestazioni e delle rivolte studentesche chiudendo la porta per immergersi finalmente nell’utopia di una società senza più catene.
In esposizione film, fotografie, lettori mp3, testi, multimedialità e dischi in vinile, tra cui Electric Ladyland di Jimi Hendrix con la copertina censurata fino ad arrivare alle opere di Andy Warhol, Mario Schifano, Robert Indiana e Robert Rauschenberg.

Fonte: IAT di Asolo