Orto Botanico Monte Baldo

Dati itinerario Periodo consigliato Primavera, Estate Telefono+39 345 6990389

L'Orto Botanico è aperto tutti i giorni da maggio a settembre. Ingresso a pagamento. Durante tutta la stagione sono prenotabili visite guidate.

Lo chiamano il "giardino botanico d'Europa" e a ragione. Il monte Baldo - le cui pendici s'innalzano dalle tiepide sponde del Garda- ha una flora eccezionalmente ricca e varia, che va dalla tipica vegetazione mediterranea di viti, ulivi e oleandri alle stelle alpine delle quote più alte.

L'Orto Botanico si trova in località Novezzina (in comune di Ferrara di Monte Baldo) a oltre 1.200 metri di altitudine ed è lo specchio della stupefacente ricchezza del Monte Baldo. Ciò che lo differenzia dai tradizionali orti botanici alpini è che vi sono raccolte solo le specie autoctone: oltre 700 quelle già piantate, ma il numero è in continua crescita. Anemone del Baldo, Aquilegia, Asfodelo, Campanellino, Dafne, Giglio martagone, Mughetto, Nigritella, Orecchia d'orso, Pulsatilla, Rosa di Natale, Scarpetta della Madonna, Stella alpina...questi solo alcuni dei rari fiori che -soprattutto in primavera - lo rendono un tripudio di colori e profumi.

Sono circa una ventina le specie floreali tipiche o esclusive del monte Baldo, che perciò portano l'appellativo di "baldensis", in quanto proprio qui sono state riconosciute per la prima volta: un'ulteriore testimonianza dell'importanza naturalistica di questa zona.


Il Monte Baldo è un paradiso per gli escursionisti. Per chi vi vuole salire velocemente, e con poca fatica, per poi avventurarsi lungo i sentieri in quota, la futuristica funivia di Malcesine a cabine ruotanti porta in pochi minuti dalle sponde del lago ai panorami montani del massiccio.