Ambiente, storia e identità

Venezia e la sua laguna


Isola di Torcello Città unica al mondo e che non ha certo bisogno di presentazioni, “Venezia e la sua Laguna” è stata riconosciuta Patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO nel 1987per “l’unicità e la singolarità del suo patrimonio storico, archeologico, urbano, architettonico, artistico e di tradizioni culturali eccezionale, integrato in un contesto ambientale, naturale e paesaggistico altrettanto straordinario”.

Il Sito può essere considerato come un "paesaggio culturale"che illustra l'opera combinata dell'uomo e della natura nel corso del tempo sotto l'influenza di vincoli fisici e di opportunità ambientali, sociali, economiche e culturali.  In questo palcoscenico straordinario la storia e l’arte si riflettono nelle acque tranquille della laguna, l’ampio bacino costiero di più di 70mila ettari collocato tra le foci del fiume Brenta e del fiume Sile. Laguna che è un eccezionale esempio di habitat semilacustre ma che purtroppo è diventato estremamente vulnerabile a causa dei cambiamenti climatici. 
 
Perciò il Sito Unesco tutela anche i territori di otto comuni che vi si affacciano: Campagna Lupia, Cavallino Treporti, Chioggia, Codevigo, Jesolo, Mira, Musile di Piave, Quarto d’Altino. 



VISITA IL SITO DI VENEZIA E LA SUA LAGUNA