Breganze D.O.C.

Sono state ritrovate tracce della presenza della vite in questo territorio risalenti a tempi immemorabili. Documenti relativi a superfici vitate sono consultabili in molti atti di compravendita dal 1300 al 1600; risulta anche che Breganze fosse nota per i suoi pregiati vini fin dal 1700.

La zona di produzione - che ha ottenuto la D.O.C. nel 1969 - comprende alcuni comuni in provincia di Vicenza, delimitati dai fiumi Astico e Brenta, dove le colline incontrano le pianure e in cui la vite ha portato frutti di elevata qualità.

La tradizione vitivinicola del territorio è da sempre particolarmente attenta ai vitigni autoctoni, Vespaiolo su tutti, dalle cui uve si ottengono i vini Breganze Vespaiolo e Breganze Vespaiolo superiore e, dopo un'attenta selezione e appassimento delle uve, il vino Breganze Torcolato.
D'altra parte anche i vitigni di importazione hanno trovato in questa area un'acclimatazione perfetta, il che ha permesso di ottenere risultati sia in purezza che in uvaggio, come ad esempio nel caso del Breganze Bianco, del Breganze Bianco superiore, del Breganze Rosso e del Breganze Rosso superiore.
Gli altri vini che fanno parte della D.O.C. sono: Breganze Chardonnay, Breganze Chardonnay superiore, Breganze Pinot bianco, Breganze Pinot bianco superiore, Breganze Pinot grigio, Breganze Pinot grigio superiore,Breganze Sauvignon, Breganze Sauvignon superiore, Breganze Cabernet, Breganze Cabernet superiore, Breganze Cabernet Sauvignon, Breganze Cabernet Sauvignonsuperiore, Breganze Pinot nero, Breganze Pinot nero superiore, Breganze Marzemino e Breganze Marzemino superiore.
La qualificazione "riserva" viene utilizzata per identificare i vini Rosso, Cabernet, Cabernet Sauvignon, Pinot nero, Marzemino e Torcolato che vengono immessi al consumo dopo un periodo di invecchiamento superiore ai due anni.

Breganze- grappoli d'uva

Il percorso enoturistico della Strada del Vino si sviluppa lungo la fascia pedemontana vicentina tra le vallate dei fiumi Astico e Brenta. Si parte dalla cittadina di Thiene, che ricopre da sempre un importante ruolo nello scenario economico-sociale vicentino. Proseguendo ad est, si giunge a Lonedo di Lugo, nel comune di Lugo di Vicenza, dove sorgono la Villa Godi Malinverni e la Villa Piovene, interessanti testimonianze del Palladio in Veneto. A pochi chilometri si trova Breganze e poi, scendendo verso la pianura, si incontrano su un colle isolato la Bastia di Montecchio Precalcino, e tra le grave del fiume Astico la cittadina di Sandrigo, patria del baccalà alla vicentina. Mason Vicentino è famosa per le sue ciliegie così come Marostica, città medievale cinta da mura merlate che racchiudono la Piazza degli Scacchi e collegano il Castello Superiore al Castello Inferiore. La Strada conduce infine a Bassano del Grappa, una delle più belle ed antiche città della provincia italiana.

Link
Consorzi Tutela DOC Vini Breganze
 

Condividi: Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus
Feedback su questo contenuto
vota
0.0 media
(0 voti)
English (United States) français (France) Deutsch (Deutschland) italiano (Italia) español (España) português (Portugal) русский (Россия) 中文 (中国)
Eventi
villeverona-2014-spalla
Alla scoperta delle più belle dimore storiche del veronese ...
Itinerari consigliati
Monte Grappa
Itinerario mototuristico nei territori teatro dei due conflitti mondiali ...
my veneto logo
Il Tuo Viaggio
crea Itinerari personalizzati salva i Preferiti condividi Diari di viaggio

Media Center

Media Center
Il Veneto in foto, video, audioguide, webcam, brochures...