Tre province in moto

Il tour in moto tra le province di Rovigo, Padova e Venezia svela la biodiversità paesaggistica e la ricchezza storico-artistica dell'area sudorientale del Veneto. Proprio la varietà di siti di interesse turistico e naturalistico, unita all'invitante patrimonio enogastronomico di tutta la zona, fa sì che per questo itinerario sia necessaria una programmazione di almeno sei giorni.

Si parte dalla provincia di confine, Rovigo, dove il motociclista viaggia in una terra profondamente caratterizzata dalla presenza dell'acqua e dove golene e isole sabbiose fanno da cornice all'intero paesaggio. Compreso tra i fiumi Po e Adige, il Polesine esprime il massimo della sua ricchezza faunistica e naturalistica nell'area del Delta del Po mentre concentra nelle sue piccole città una variegata cultura e una prelibata tradizione culinaria. Crocevia di popoli e dominio di potenti imperi, Rovigo si presenta attraverso le architetture rinascimentali e neoclassiche di Piazza Vittorio Emanuele II e l'imponente fortificazione del Castello Medievale. Imperdibile l'appuntamento con la cucina polesana che porta in tavola numerose ricette a base di prodotti locali come il pesce azzurro e il riso del delta Igp.

Moto tour

Da Rovigo la via più breve per raggiungere Padova è l'autostrada A13 anche se è da preferire una deviazione in direzione del Parco Regionale dei Colli Euganei prima di raggiungere il capoluogo di provincia. Oltre ad offrire innumerevoli spunti per escursioni, l'intera area è costellata di cittadine e centri termali, come Abano Terme e Montegrotto Terme, e di numerosi ristoranti dove gustare prodotti locali come il prosciutto di Montagnana Dop. e piatti tipici conditi con l'olio extra vergine d'oliva Euganeo Dop accompagnati dai pregiati vini Doc dei Colli Euganei tra i quali spicca il Fior d’Arancio Docg. Padova è famosa per le architetture eleganti del centro, oltre che per le sue piazze, e custodisce luoghi come Prato della Valle e monumenti come la Basilica del Santo.

Per raggiungere Venezia il percorso più suggestivo è quello della Riviera del Brenta con le sue antiche e fastose Ville Venete fatte costruire tra il Quattrocento e il Settecento dai patrizi veneziani. Ammirati gli esemplari dello sfarzo nobiliare del XVIII secolo, come villa Pisani a Stra, e il capolavori del Palladio, villa Foscari a Malcontenta, si giunge a Venezia dove si abbandona la moto e si parte per una passeggiata senza meta. Alla magnificenza dei palazzi sul Canal Grande si unisce la bellezza delle facciate delle chiese e la particolarità degli edifici che si ergono tra calli e campielli, mentre il carattere della città si ritrova negli antichi 'bacari', tipiche osterie dove degustare stuzzichini accompagnati da un buon bicchiere di vino.

Da non perdere:
Si consiglia l'escursione naturalistica al Parco Regionale del Delta del Po, la visita alla collezione della Pinacoteca dell'Accademia dei Concordi di Rovigo, oggi a palazzo Roverella, la visita della Cappella degli Scrovegni di Padova e una passeggiata fino a Piazza San Marco, a Venezia, con visite alla Basilica e al Palazzo Ducale.

Informazionii:
www.polesineterratraduefiumi.it
www.turismopadova.it
www.parcocollieuganei.com
www.turismovenezia.it

 

Condividi: Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus
English (United States) français (France) Deutsch (Deutschland) italiano (Italia) español (España) português (Portugal) русский (Россия) 中文 (中国)
Feedback su questo contenuto
vota
3.0 media
(1 voti)
Itinerari consigliati
Colli Euganei
Un'oasi verde che emerge dal piatto paesaggio della pianura padana ...
my veneto logo
Il Tuo Viaggio
crea Itinerari personalizzati salva i Preferiti condividi Diari di viaggio

Media Center

Media Center
Il Veneto in foto, video, audioguide, webcam, brochures...