Il Cammino delle Dolomiti

La Valbelluna, la Certosa di Vedana, le miniere abbandonate di Valle Imperina, Gares e la Valle di San Lucano, il Col di Lana, il verde Comelico, Vigo e Pieve di Cadore, la suggestione degli scavi di epoca romana di Feltre e il sacrario di Pian di Salesei. Sono alcune delle trenta tappe su cui si sviluppa il "Cammino delle Dolomiti", un itinerario ad anello che abbraccia i luoghi più belli e suggestivi della provincia di Belluno e che invita a scoprire la dimensione più autentica di queste montagne, ben oltre l'esperienza del semplice trekking.

L'anello si ispira al Cammino di Santiago e si rivolge a tutti, esperti escursionisti o meno, con tappe talvolta impegnative per la loro lunghezza, ma agevoli e sicure che privilegiano antiche mulattiere e strade di montagna, tra scenari naturalistici di grande bellezza e piccole località sconosciute ai grandi flussi turistici.

Video

 

Partenza ed arrivo dell'itinerario ad anello è l'antico Santuario dei Martiri Vittore e Corona ad Anzù di Feltre. L'itinerario tocca quindi Feltre per salire poi sino al Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, attraversare la Valbelluna e giungere alla Certosa di Vedana e alle miniere abbandonate di Valle Imperina. Ed ancora Gares, Canale d'Agordo, il Col di Lana e le trincee della Prima Guerra Mondiale. Il Cammino è anche l'occasione per riscoprire, in una versione inedita, note località come Cortina d'Ampezzo, Misurina, Auronzo di Cadore, Lorenzago di Cadore, luogo di villeggiatura dei Papi e Pieve di Cadore, paese natale del pittore Tiziano. Splendidi tratti si snodano poi nel verde Comelico, con i suoi tipici "Tabià", sino alle sorgenti del fiume Piave, attraverso l'Alpago e il Nevegal. Ogni tappa lascia qualcosa di indimenticabile, entrando in contatto con una natura meravigliosa e ammirando antiche testimonianze come monasteri, pievi e piccoli borghi alcuni dei quali ormai abbandonati.

Modo di percorrenza: a piedi

Da non perdere: la tappa che porta da Canale d'Agordo ad Alleghe riserva una delle visioni più spettacolari delle Dolomiti: la levigata parete nord della Civetta, alta un chilometro, a strapiombo sul lago

Informazioni e consigli utili: il Cammino delle Dolomiti si rivolge a tutti e non richiede specifiche competenze escursionistiche. Per aiutarvi a pianificare il vostro viaggio è stata predisposta una guida a disposizione negli Uffici informazioni Turistiche della provincia di Belluno

Link utili
www.acrossveneto.it
www.camminodelledolomiti.it

Condividi: Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus
English (United States) français (France) Deutsch (Deutschland) italiano (Italia) español (España) português (Portugal) русский (Россия) 中文 (中国)
Feedback su questo contenuto
vota
1.0 media
(1 voti)
Eventi
Cibiana - murales
Il magico percorso dei murales: la storia del paese dipinta sulle antiche pareti delle case ...
Itinerari consigliati
I cadini del Brenton
La montagna selvaggia ...
my veneto logo
Il Tuo Viaggio
crea Itinerari personalizzati salva i Preferiti condividi Diari di viaggio

Media Center

Media Center
Il Veneto in foto, video, audioguide, webcam, brochures...