Parco del Fiume Sile

Il Parco Naturale Regionale del Fiume Sile comprende un'area protetta che segue il corso del Sile, il più lungo fiume di risorgiva europeo, che attraversa la pianura veneta toccando alcuni comuni delle province di Treviso, Padova e Venezia. Un viaggio lungo molti chilometri che comincia a monte della città di Treviso, in località Casacorba. Qui l'acqua sgorga spontaneamente dal terreno originando i "Fontanassi", come vengono chiamate in dialetto trevigiano le risorgive. Laghetti e aree paludose, torbiere e corsi d'acqua che si intersecano in una fitta rete, sono i tratti distintivi di un ambiente naturale di estremo interesse e fascino.

Poco prima di Treviso, a Santa Cristina di Quinto, i corsi del Sile e del torrente Piovega racchiudono un'isola palustre di estrema bellezza, tutelata dall'istituzione dell'Oasi Naturalistica del Mulino Cervara. La piccola riserva naturale è un biotopo di elevato pregio naturalistico classificato come Sito di Interesse Comunitario (S.I.C.) per il rifugio della fauna selvatica e la conservazione della flora spontanea del Sile. L'oasi si può esplorare a piedi oppure ci si può affidare ad uno dei barcaioli che a bordo di una pantana - tipica imbarcazione veneta - vi potrà condurre alla scoperta degli angoli più suggestivi della palude, potendo addirittura risalire il corso del fiume Sile.

parco fiume sile

A valle della città di Treviso il paesaggio cambia e risultano evidenti le tracce di una storia millenaria di insediamenti umani. Qui si incontrano gli antichi mulini che servivano a rifornire Treviso e Venezia di farina e a far funzionare le cartiere e le officine. Mentre le splendide ville che i nobili veneziani fecero costruire tra il 1400 e il 1700 continuano a specchiarsi ancor oggi nelle sue acque. Da non dimenticare che il Parco è attraversato da molti percorsi cicloturistici e pedonali che toccano i principali luoghi di interesse.

Per scoprire altre ricchezze è sufficiente seguire il corso del Sile e abbandonarsi ai piaceri della buona tavola, assaporando il pregiato Radicchio Rosso di Treviso e il Radicchio Variegato di Castelfranco Veneto I.G.P. (indicazione geografica protetta).

I Comuni del Parco:
Piombino Dese (provincia di Padova); Vedelago, Istrana, Morgano, Quinto di Treviso, Treviso, Silea, Casier, Casale, Roncade (provincia di Treviso); Quarto d'Altino (provincia di Venezia)

Link utili
www.visittreviso.it
www.marcatreviso.it
www.parcosile.it

 

Condividi: Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus
Feedback su questo contenuto
vota
3.75 media
(4 voti)
English (United States) français (France) Deutsch (Deutschland) italiano (Italia) español (España) português (Portugal) русский (Россия) 中文 (中国)
Eventi
festivalartedistrada-2015-spalla
“Co' i piè descalsi” a Vascon di Carbonera (TV) ...
Itinerari consigliati
Santuario di Santa Augusta
Veneto dei Misteri: La pietra miracolosa di Santa Augusta, un itinerario in provincia di Treviso ...
my veneto logo
Il Tuo Viaggio
crea Itinerari personalizzati salva i Preferiti condividi Diari di viaggio

Media Center

Media Center
Il Veneto in foto, video, audioguide, webcam, brochures...