Fangoterapia

La vacanza per alcuni è divertimento e sport, per altri è ricerca del benessere. Alle Terme venete si possono trovare entrambe. Le straordinarie proprietà terapeutiche della acque termali trovano applicazione in diversi trattamenti curativi, estetici e di "remise en forme". Tra le diverse tipologie di applicazione proposte dagli centri termali del Veneto, la fangoterapia rappresenta l'eccellenza grazie alle proprietà peculiari del fango impiegato.

Per le sue proprietà terapeutiche e antiinfiammatorie uniche, il fango delle Terme Euganee può vantare un brevetto europeo (fango maturo D.O.C.). Il segreto è nell'acqua che parte dagli incontaminati bacini delle Prealpi e dopo un lungo percorso sotterraneo - durante il quale si arricchisce di sostanze minerali particolarmente benefiche - riaffiora nel territorio delle Terme Euganee ad una temperatura di 87°. Quest'acqua, unica al mondo, è alla base del processo di maturazione, conservazione e rigenerazione del fango termale.
Dal punto di vista microbiologico, il fango dell'area euganea viene definito "maturo", cioè capace di garantire effetti terapeutici provati e duraturi dopo aver subito una serie di trasformazioni derivanti dall'azione combinata tra acqua termale, argilla e microrganismi.

Fangoterapia

La pratica della fangoterapia è diffusa e si esplica attraverso l'applicazione dell'impacco a cui fanno seguito il bagno, la reazione sudorale e la seduta di massaggio. Si tratta di quattro momenti consecutivi, ciascuno dei quali è importante per il raggiungimento di tutti i benefici della seduta termale. Il fango delle terme Euganee è particolarmente indicato nella curare delle patologie legate alla osteoartrosi e osteoporosi.

In provincia di Vicenza, a Recoaro Terme, si pratica una particolare fangoterapia che utilizza il cosiddetto "fango d'ocra", il deposito naturale che si forma nei serbatoi delle acque ferruginose e ne conserva il caratteristico colore. La componente solida è in questo caso di natura inorganica e deriva in parte dalla precipitazione salina delle acque. I fanghi d'ocra hanno la caratteristica di trattenere il calore e poi di cederlo gradualmente ed è per questo che sono particolarmente indicati per il trattamento post-trauma e negli esiti di fratture.

Link utili:

www.abanomontegrottosi.it
www.termedirecoaro.it

Condividi: Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus
Feedback su questo contenuto
vota
3.0 media
(1 voti)
English (United States) français (France) Deutsch (Deutschland) italiano (Italia) español (España) português (Portugal) русский (Россия) 中文 (中国)
Itinerari consigliati
Villa Cordellina
Itinerario mototuristico tra ville palladiane e paesaggi suggestivi ai piedi delle Piccole Dolomiti ...
my veneto logo
Il Tuo Viaggio
crea Itinerari personalizzati salva i Preferiti condividi Diari di viaggio

Media Center

Media Center
Il Veneto in foto, video, audioguide, webcam, brochures...